cottonfioc

Cotton fioc come sceglierli e come usarli

Scegliere i cotton fioc è un acquisto da non sottovalutare in quanto questi prodotti sono molto importanti per eseguire una corretta pulizia ed evitare problemi alle orecchie. Ecco alcuni utili consigli su come scegliere i cotton fioc migliori.

L’importanza della pulizia delle orecchie

L’orecchio è una parte del corpo molto delicata che necessita di una corretta pulizia. Al suo interno, infatti, tende a formarsi una sostanza naturale, ovvero il cerume. Al contrario di ciò che si pensa questa sostanza svolge in realtà un ruolo fondamentale per la salute delle orecchie poiché le protegge dai batteri e dai germi. Al giorno d’oggi però vi sono numerosi pareri discordanti per quanto riguarda l’igiene quotidiana delle orecchie e l’utilizzo dei cotton fioc. Per pulire e detergere efficacemente le orecchie la prima cosa da fare è eseguire un lavaggio con acqua e sapone dalla parte esterna e procedere al risciacquo. Dopodiché è altrettanto importante valutare attentamente la scelta dei cotton fioc ed usarli in modo adeguato. Inoltre garantire la corretta igiene dell’orecchio è un trattamento necessario poiché permette di evitare e prevenire problemi di udito o fastidi che possono manifestarsi lungo le parti interne e delicate delle orecchie.

I cotton fioc e la loro utilità

Uno dei prodotti immancabili nel proprio beauty case o all’interno degli armadietti del bagno sono sicuramente i cotton fioc. Si tratta di leggerissimi bastoncini in plastica dalla forma molto sottile che sono dotati di batuffoli di cotone collocati alle estremità. In realtà, non sempre l’uso dei cotton fioc viene eseguito nel modo giusto poiché questo prodotto andrebbe utilizzato soltanto per pulire la parte esterna dell’orecchio. Esercitare una pressione troppo forte, infatti, spingendo in profondità il cotton fioc all’interno dell’orecchio potrebbe causare dei disturbi all’udito. In alcune situazioni associate ad un uso scorretto dei cotton fioc si sono verificati problemi come vertigini, nonché lesioni dei tre ossicini presenti all’interno dell’orecchio. Ecco perché la scelta dei cotton fioc è il primo passo per eseguire questo trattamento nel modo giusto ed evitare spiacevoli inconvenienti.
Si consiglia quindi di prediligere sempre le tipologie di cotton fioc che risultino ben stabili e che garantiscano la giusta morbidezza lungo la parte dei batuffoli, evitando i modelli eccessivamente rigidi o dalla forma troppo appuntita che potrebbero risultare pericolosi e poco efficaci. Dunque, è opportuno scegliere i bastoncini morbidissimi ed extra-delicati, assicurandosi che siano di cotone puro. Per fare ciò è buona norma leggere sempre con attenzione le informazioni riportate sulle etichette dei prodotti prima di procedere all’acquisto.

Come usare i cotton fioc

Essendo le orecchie un organo molto delicato, è importante procedere alla loro pulizia con estrema cautela. I cotton fioc sono delle soluzioni formulate appositamente per pulire la parte esterna dell’orecchio e se vengono usati in modo errato, oltre al rischio di incidenti, possono spingere più in profondità il cerume che di conseguenza andrebbe a causare una sorta di occlusione o disturbi come il mal d’orecchio. Per questo motivo, durante l’utilizzo dei bastoncini di cotone è importante procedere al trattamento con molta attenzione, passando il cotton fioc esclusivamente lungo la parte esterna dell’orecchio ed evitare assolutamente di spingerlo lungo le parti interne. Infine, per completare una corretta igiene delle orecchie eseguire un lavaggio con l’utilizzo di acqua e sapone.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.